Addio a Edward Herrmann, padre di Richie Rich e Lorelai Gilmore

A una settimana dalla sua scomparsa, Cinefarm ricorda l’attore che ha fatto divertire grandi e piccini con le sue interpretazioni cinematografiche e televisive

Stava lottando da un mese, e si è arreso proprio alla fine, senza aver avuto la possibilità di vedere il 2015 per un soffio.
Edward Herrmann, attore nato a Washington D.C., ci ha lasciato una settimana fa a 71 anni, per un cancro al cervello, in un ospedale di New York.

Ma chi era quest’attore? La sua carriera è stata molto dettata dalla televisione più che dal cinema.

Pochi ruoli da protagonista, ma molte apparizioni.
È televisivo il suo ruolo più importante, almeno per quel che riguarda la sua patria: nel 1976 interpreta Franklin Delano Roosevelt nel film per la tv “Eleanor and Franklin”, e nel suo sequel un anno dopo, “Eleanor and Franklin: The White House Years”.
Il ruolo del 32° Presidente degli Stati Uniti gli calzava a pennello, dato che lo interpretò per un altro film, Annie (1982) di John Huston, e in questo caso ebbe l’onore di apparire anche sul grande schermo.
Mentre per quel che riguarda il nostro Paese, le nuove generazioni, soprattutto quelle femminili, hanno sempre collegato la sua faccia a quella di Richard Gilmore, il nonno di Rory nella fortunata serie televisiva “Una mamma per amica”, in onda dal 2000 al 2007.
Ma chi era nato qualche anno prima di questa serie ha vissuto in prima persona il periodo d’oro di Macaulay Culkin, e ha conosciuto per la prima, volta, come il sottoscritto, Edward Herrmann nel ruolo del padre del bambino prodigio nel grande film “Richie Rich – Il più ricco del mondo” del 1994.

Una carriera condita anche da qualche soddisfazione, soprattutto con il teatro, grazie al Tony Award ottenuto per la sua interpretazione, nel 1976, di Frank Gardner nella commedia “La professione della signora Warren”, e di un Emmy per la sua apparizione nella serie TV The Practice nel 1999.
Oltre a qualche piccolo ruolo in importanti film come “Il grande Gatsby” del 1974, e “Il club degli Imperatori” nel 2002, ha continuato ad apparire in tv fino alla fine.
Il suo ultimo ruolo, infatti, risale al 2013, in una puntata dell’ultima stagione del telefilm “How I met your mother”, in cui interpreta un personaggio che, ironia della sorte, muore.

È stato il suo modo di salutarci, da grande attore interpretativo, dall’inizio fino alla fine. Il mondo del cinema e della televisione lo ricorderà sempre con affetto, soprattutto Amy Sherman-Palladino e tutto il cast della già citata serie “Una mamma per amica”. Doveroso dunque riportare alcune dichiarazioni per chiudere al meglio questo articolo di commiato:

Kelly Bishop (Emily Gilmore):
«Tutto il cast di Una mamma per amica è terribilmente triste e sotto shock. Abbiamo saputo della sua malattia solo qualche settimana fa. Ho ricevuto una chiamata all’improvviso, che mi avvisava della situazione e nella quale mi si chiedeva se avessi voluto andare in ospedale a dirgli addio. Ci sono andata e gli ho portato tutto il calore di Lauren Alexis, e Amy… Ho così tanti ricordi di noi sul set di Una mamma per amica… Io credo che chiunque abbia lavorato con Ed lo abbia trovato una persona assolutamente piacevole… Ora tutto sembra più debole, come se le luci si fossero spente»

Lauren Graham, (Lorelai Gilmore):
«ll mio amico Ed Herrmann è stato l’uomo più gentile, elegante e talentuoso che abbia mai conosciuto. È stato un onore e una gioia conoscerlo, è davvero un duro colpo perderlo»

Valerio Brandi

 

You must be logged in to post a comment Login