Al via la terza edizione de Il Mese del Documentario

Dal 22 aprile al 27 maggio torna Il Mese del Documentario, l’evento cinematografico dedicato al cinema del reale

Al via la terza edizione de Il Mese del Documentario, che si svolgerà in 14 città, in Italia e in Europa, dal 22 aprile al 27 maggio. Organizzata da Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani in collaborazione con l’Associazione dell’Autorialità Cinetelevisiva 100autori, la manifestazione prevede 70 proiezioni in 14 città (Roma, L’Aquila, Palermo, Milano, Bari, Trieste, Noto, Napoli, Nola, Nuoro, Berlino, Londra, Parigi e Grenoble) per un mese intero. Le proiezioni vedono protagonisti i cinque film finalisti che concorrono al Doc/it Professional Award per il miglior documentario dell’anno, il premio più importante per la categoria del documentario italiano.

I cinque finalisti hanno superato ben due selezioni. Sono state 84 le opere che hanno partecipato alla selezione. Tra queste, nel corso della prima selezione affidata ad un un comitato scientifico composto da giornalisti, direttori di festival ed esperti di documentario, sono state selezionate 21 opere, sottoposte, quindi, alla seconda selezione. Tra queste, 150 professionisti del settore hanno votato i 5 lavori migliori, che sono quelli in proiezione per Il Mese del Documentario.

I cinque documentari che si contenderanno il premio finale sono: Sacro GRA di Gianfranco Rosi, Stop the pounding heart di Roberto Minervini, SmoKings di Michele Fornasero, The stone river di Giovanni Donfrancesco e Dal profondo di Valentina Pedicini.

La presentazione de Il Mese del Documentario si svolgerà mercoledì 22 aprile presso la Casa del Cinema di Roma, alle ore 20:30, con i direttori artistici Gerardo Panichi e Luca Scivoletto, il direttore della Casa del Cinema Giorgio Gosetti, la preside del Centro Sperimentale di Cinematografia Caterina D’Amico e i partner locali. A seguire sarà proiettato il primo dei cinque documentari finalisti del Doc/i Professional Award Stop the pounding heart di Roberto Minervini. La proiezione sarà accompagnata dall’incontro skype con il regista.

Rita Russo

 

You must be logged in to post a comment Login