HO FATTO UNA BARCA DI SOLDI

cinefarm

Che cos’è l’arte? Che cos’è l’uomo? Che cosa trasforma l’uomo in artista e l’oggetto in opera d’arte? Il documentario di Dario Acocella – vincitore del BAF nel 2008 per la serie TV Rai Il bene e il male –adotta la prospettiva di Fausto Delle Chiaie, artista settantenne fuori dagli schemi cui recentemente Electa ha dedicato la monografia “L’arte? Rubbish” , per rispondere a queste domande e alla domanda che forse le raccoglie entrambe: qual è il senso della vita? Cos’è che rende la vita di ciascuno di noi un’opera d’arte? Fausto Delle Chiaie è un artista le cui opere non troverete mai nei musei. Un artista che ha scelto il cielo di Roma come soffitto della propria esposizione permanente, da lui battezzata: “Il Museo all’Aria Aperta”. È, infatti, sulle strade della capitale − per lo più nell’area attigua all’Ara Pacis −  che Fausto crea ed espone le proprie opere. Opere che nascono dallo sguardo dell’artista sul mondo che gli cammina a fianco. Opere che parlano a tutti perché sono frutto della “co-opera-azione” tra l’artista e l’uomo della strada. Quella dell’esporre all’aria aperta non è una scelta di denuncia degli spazi museali o di rivolta ai “luoghi del potere”. Esporre all’aria aperta risponde alla filosofia di vita − e di arte − di Fausto secondo cui “se non stai in mezzo agli altri, nelle loro stesse condizioni non puoi capire il senso della vita”. E qual è la missione dell’artista se non mostrare al mondo ciò che il mondo stesso è a propria insaputa?
Un documentario asciutto come il proprio protagonista.
Un documentario che come l’artista ci mostra un uomo per parlarci dell’uomo.
 Ho fatto una barca di soldi (Film documentario. Scritto e diretto da Dario Acocella, prodotto da Zerozerocento srl, in collaborazione con Rai Cinema e con Fanfara Film, realizzato con il contributo della Regione Lazio).

 

Flaminia Chizzola

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply