Miglior Fotografia al recente Istanbul Film Festival

Consequences di Ozan Açıktan racconta i fatti avvenuti in una calda notte d’estate

Un mix di avvenimenti che vedono protagonisti Ece e Cenk. Consequences (titolo originale Silsile) di Ozan Açıktan è un triller sviluppato tutto in una notte.

consequences2Ece, dopo una serata in discoteca, raggiunge Cenk nell’appartamento in cui questi si è stabilito quello stesso giorno. I due vengono colti di sorpresa da due ladri: Kılıç, un ragazzo di 14 anni, e suo fratello maggiore Tayfun. Il primo riesce a fuggire. Tayfun, invece, esce allo scoperto subito dopo, spaventando Ece che, per difendersi, lo colpisce, facendolo involontariamente cadere dalle scale.

Da questo momento le cose si complicano e tutti gli avvenimenti successivi scandiscono il tempo della storia, lunga tutta la notte.

SilsileTayfun è ferito gravemente. Cenk decide di prendersi cura di tutto e manda via Ece. Chiama il suo migliore amico Faruk, che, a quanto pare, è fidanzato con la stessa Ece.
Cenk si è recentemente laureato e proprio in quel giorno è tornato dagli Stati Uniti per lavorare su un progetto con Faruk.

Faruk va in soccorso di Cenk, ignaro del fatto che Ece aveva raggiunto il suo amico nell’appartamento e che era stata la colpevole di ciò che era successo. Con loro anche Merve, l’avvocato di fiducia di Faruk.

Nel frattempo, Kılıç insegue Ece, sequestrandola in una macchina. Vuole avere notizie del fratello.

Partono così una serie di eventi che, nel corso di questa notte, cambieranno le vite di tutti i personaggi.

Premio “Best Director of Photography Award” al recente Istanbul Film Festival per la fotografia di Ahmet Sesigürgil, Consequences è un film intrigante che trasmette una forte tensione emotiva. Una storia complessa con uno sviluppo narrativo che non risulta mai banale.

Rita Russo

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply