Primo ciak per Bob & Marys

Al via le riprese dell’opera seconda di Francesco Prisco, che vede l’inedito duo Papaleo-Morante.

Sono iniziate a Napoli il 24 ottobre, e proseguiranno per cinque settimane, le riprese di una originale commedia criminale tratta da una storia vera: Bob & Marys, opera seconda di Francesco Prisco, che torna dietro la macchina da presa dopo aver diretto nel 2013 il noir Nottetempo. Forse ancora poco noto al grande pubblico, Prisco, regista e sceneggiatore, ha realizzato, tra gli altri, il cortometraggio Bisesto, candidato al David di Donatello 2009 e vincitore del Grifone d’oro al Giffoni Film Festival, e il corto Fuori Uso, vincitore al NapoliFilmFestival.

Bob & Marys ha come protagonisti una coppia che promette scintille: Rocco Papaleo, regista, sceneggiatore e attore, artista poliedrico con una brillante carriera, e Laura Morante, che nasce come ballerina per poi diventare un’attrice affermata, diretta da registi del calibro di Bernardo Bertolucci, Gianni Amelio, Carmelo Bene, Nanni Moretti. Li ritroviamo insieme in questa bizzarra commedia dove vestono i panni di due coniugi sposati da quasi trent’anni, lui istruttore di scuola guida, lei operatrice volontaria. Conducono un’esistenza monotona, senza colpi di scena, finché una notte un gruppo di delinquenti senza scrupoli si introduce nella loro casa riempiendola di pacchi misteriosi e illegali. “Accùppatura”, è il nome della pratica criminale che obbliga i due sventurati a custodire in casa merce illecita, senza possibilità di denuncia, rischiando di essere scoperti e di passare guai con la legge. Braccati dalla banda dei malviventi e sotto l’occhio vigile e curioso dei vicini, con il tempo i due malcapitati iniziano a vedere sotto una luce diversa la loro disavventura: in fondo ha ridato colore e brivido alla loro vita grigia e abitudinaria.

Affiancheranno i due protagonisti: Massimiliano Gallo, Giovanni Esposito, Gianni Ferreri, Francesco Di Leva e Simona Tabasco.
La pellicola è realizzata da Elsinore Film e Ares Film.

Nicoletta Chiorri

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply