Qualcosa di buono: la recensione del DVD

L’opera seconda di George C. Wolfe finalmente disponibile in un’edizione Home Video ricca di contenuti speciali.

Dopo essere uscito nelle sale italiane lo scorso 27 agosto 2015, “Qualcosa di buono”, l’opera seconda di George C. Wolfe dopo “Come un uragano” con Richard Gere nel 2008, è disponibile dallo scorso 10 marzo in DVD, in formato 1.85:1, con audio in italiano e inglese (entrambi in DD 5.1).

Per chi non ha avuto modo di vederlo al cinema per quel breve periodo, può recuperare ora grazie alla Koch Media, perché la storia, che vede protagoniste Hilary Swank e Emmy Rossum è un vero piccolo gioiello nato dal romanzo “You’re Not You” scritto nel 2007 da Michelle Wildgen.

L’attrice due volte Premio Oscar riesce a regalare un’altra interpretazione realistica e molto toccante, che ricorda molto quella di Maggie in Million Dollar Baby.
In questo frangente è Kate, una donna felicemente sposata che una sera, suonando il pianoforte, scopre di essere affetta dalla SLA.
Un anno e mezzo dopo la malattia continua a prendere sempre di più il sopravvento, e Kate ha bisogno di assistenza con il marito Evan (Josh Duhamel, il Cap. Lennox nella saga Transformers) che ha un lavoro a tempo pieno.
E a quell’annuncio risponde Bec (Emmy Rossum, Il fantasma dell’Opera e The Day After Tomorrow), una giovane ragazza incasinata, quindi completamente diversa da Kate, e all’apparenza inadatta al ruolo.
Ma Kate non la pensa così, anzi, la conferma con piacere. Perché vede in lei qualcosa di diverso, non una classica infermiera ma un’amica che dà il meglio di sé per aiutarla, e così ben presto nascerà tra loro un rapporto speciale, una versione maschile e americana di quello tra Philippe e Driss in Quasi amici”.
E non è solo la storia di una grande amicizia ma anche di una nuova vita per entrambe, con Bec che impara ad apprezzare meglio sé stessa, e con Kate che affronta con un sorriso in più una malattia da un solo esito, anche grazie a dei nuovi amici, come Marilyn (Loretta Devine) e John (Ernie Hudson, Winston Zeddemore nei due Ghostbusters).

Un ottimo lavoro che potrete ancor di più apprezzare con le interviste al regista George C. Wolfe, a Hilary Swank, a Emmy Rossum, a Josh Duhamel e a Ali Later, oltre al trailer italiano e i crediti del film, un film che ti fa conoscere al meglio la sclerosi laterale amiotrofica che molti Italiani hanno conosciuto per via di quello che è successo a un grande ex calciatore come Stefano Borgonovo.

Anche in questo DVD è possibile vedere la pellicola in versione originale con sottotitoli in Italiano.

Valerio Brandi

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply