Retrospettiva dedicata ad ALAIN ROBBE-GRILLET

Dal 6 al 30 maggio alla Casa del Cinema di Roma, una retrospettiva in ricordo di un grande innovatore, rivoluzionario e sperimentatore del linguaggio cinematografico

Alain Robbe – Grillet, scrittore e sceneggiatore originale e controcorrente, ha profondamente influenzato la letteratura europea della seconda metà del Novecento e fu uno dei principali teorici ed esponenti del Nouveau Roman. A questo grande artista la Casa del Cinema di Roma, in collaborazione con Ripley’s Film, dedica una retrospettiva. E’ in corso fino al 30 maggio la proiezione di 7 film, tra cui: L’immortale, Trans-Europ-Express , L’uomo che mente, Oltre l’Eden e Gradiva. Ogni pellicola è presentata da un breve video dell’autore contenente estratti di un’intervista di oltre sei ore, edita da Ripley’s Home Video, all’interno di un cofanetto dedicato allo scrittore-regista di Brest di imminente pubblicazione.

alain_robbe_grilletSperimentatore e innovatore del linguaggio cinematografico, visionario, anticonformista e provocatore, Robbe-Grillet seppe reinterpretare la realtà, intrecciandola al mondo dell’immaginario. Evanescente, sovvertitore ed equilibrista della parola, Alain si accostò al cinema negli anni della sperimentazione e, all’interno del suo laboratorio, vennero realizzate strutture rilevanti per lo spirito di allora. Abbandonando ogni indagine psicologica, creò personaggi che ondeggiavano tra un mondo reale ed un mondo indefinito, teorizzando edifici lontani dalla visione tradizionale, grazie all’attitudine delle immagini di livellare la realtà e l’irrealtà, intraprendendo un viaggio di percorsi illusori.

All’interno dei suoi film si instaura, così, una profonda empatia tra lo spettatore e la narrazione, coinvolgendo inconsapevolmente il pubblico nel processo creativo, con racconti che danno vita ad una realtà che, a sua volta, genera altre immagini e altri mondi.

Il programma completo è disponibile su http://www.casadelcinema.it/?event=alain-robbe-grillet-%E2%97%8F-7-film

Nicoletta Chiorri

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply