Vincent Cassel al cinema con Partisan

Arriva nelle sale cinematografiche italiane il debutto nel lungometraggio di Ariel Kleiman

Direttamente dal Sundance Film Festival arriva in Italia grazie ad I Wonder Pictures Partisan, opera prima dell’australiano Ariel Kleiman il cui nome è già finito nei taccuino di molti cinemaniaci, tanto che Sky lo ha trasmessa in anteprima nazionale su Cult con tanto di introduzione di Gianni Canova.

Presentato come un’opera a basso budget, il film di Kleiman vanta di una meravigliosa fotografia e di una sceneggiatura, co-scritta con la collaboratrice e ragazza Sarah Cyngler e premiata dal Sundance Institute nel 2012 con il Mahindra Global Filmmaking Award (un riconoscimento assegnato in tutto il mondo a quattro filmmaker indipendenti emergenti) e trasportata sullo schermo da un carismatico ed indimenticabile Vincent Cassel, che incide il suo volto nella mente di ogni spettatore. Insieme a lui Nigel Barber e Jeremy Chabriel.

L’autore, come ormai classico, vuole parlare del contemporaneo, decontestualizzandolo e omologando il presente in un futuro fin troppo reale per non essere credibile.

Ora resta solo l’appuntamento in sala per il 27 agosto 2015, per scoprire un nuovo autore e goderci un viaggio che alterna il suo ritmo e sorprende sempre, come uno dei migliori brani della musica classica.

Alessandro Bertoncini

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply